Skip to main content

imposta transfrontaliera

La gestione di attività e operazioni internazionali si presenta spesso complessa, a causa delle differenze esistenti tra i sistemi tributari e legali e nella prassi applicativa delle diverse autorità fiscali.

Assistiamo gli investitori stranieri in Italia e i gruppi italiani nelle loro operazioni all’estero, con l’obiettivo di individuare le migliori soluzioni e le risposte concretamente realizzabili caso per caso, in ragione delle specifiche esigenze del cliente. 

Investimenti stranieri in Italia:

  • Assistenza e consulenza in materia di costi sostenuti verso soggetti residenti in Paesi “black-list” (predisposizione di interpelli preventivi, analisi dei rapporti commerciali in essere e dei relativi contratti, definizione della documentazione idonea a supportare la deducibilità del costo)
  • Assistenza in sede di modifica e conversione dei modelli di business, es.: commissionaire, limited risk distributor, toll e contract manufacturer, delocalizzazione (accordi unilaterali e multilaterali - APA, definizione di nuovi contratti, aspetti connessi ai rischi di stabile organizzazione, trasferimento di beni materiali e/o immateriali)
  • Ottimizzazione del cash-flow attraverso l’analisi dei flussi finanziari e relative forme di tassazione alla fonte
  • Tax due diligence in sede di acquisizione o di vendita
  • Analisi sul rischio di configurazione di stabile organizzazione
  • Analisi delle forme di investimento (stabili organizzazioni vs società locali, modalità di finanziamento degli investimenti, etc.)
  • Studi di fattibilità e revisione di modelli finanziari
  • Assistenza fiscale su tematiche di fiscalità internazional

Investimenti italiani all’estero

  • Analisi dei regimi fiscali esteri
  • Analisi sul rischio di configurazione di stabile organizzazione
  • Ottimizzazione del cash-flow attraverso l’analisi dei flussi finanziari e relative forme di tassazione
    alla fonte
  • Impatti derivanti dal regime delle società controllate/collegate estere (c.d. CFC) e disciplina della
    deducibilità dei costi verso soggetti “black-listed”
  • Pianificazione della struttura fiscale sulla base del modello di business del gruppo
  • Analisi delle forme di investimento (stabili organizzazioni vs società locali, modalità di finanziamento
    degli investimenti, etc.)
  • Assistenza nella gestione degli adempimenti fiscali delle controllate estere