Skip to main content
News

Il Garante Italiano su Google Analytics

23/06/2022

Locations

Italia

Il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha pubblicato oggi il provvedimento, datato  9 giugno 2022, con cui ha stabilito l’illiceità nel trattamento dei dati personali degli utenti ad opera dei Titolari che incorporino Google Analytics all’interno delle proprie piattaforme web.  Il provvedimento è stato reso pubblico unitamente al comunicato stampa dal titolo “Google: Garante privacy stop all’uso degli Analytics. Dati trasferiti negli Usa senza adeguate garanzie”. Il Garante si allinea oggi con le autorità europee che si sono già espresse in materia, tra cui ricordiamo quella danese, quella austriaca e, recentemente, anche quella francese.
 
Al Titolare è stato ingiunto di conformarsi al Capo V del GDPR entro il termine di 90 giorni, in subordine di sospendere il trasferimento dei dati personali al fornitore Google LLC con sede negli Stati Uniti, ed è stato ammonito ai sensi del Considerando 148 e dell’art. 58, par. 2, lettera b) GDPR.
 
Si sottolinea come la violazione sia stata considerata “minore” anche in forza delle seguenti iniziative prese dal Titolare:
  • l’aggiornamento del testo delle informative presenti sul sito internet della Società;
  • l’adesione all’opzione di “IP-Anonymization” messa a disposizione da Google;
  • il miglioramento infrastrutturale in termini di sicurezza;
  • l’aggiornamento del content management system utilizzato per la creazione e la gestione del sito;
  • l’analisi di fattibilità dell’implementazione di uno strumento alternativo di web analytics che “non si affiderà più esclusivamente a tracciamenti tramite cookie e che (…) non conserverà più gli indirizzi IP degli interessati

Per consultare il testo dell'intero Provvedimento clicca qui.

Sign up to our email digest

Click to subscribe or manage your email preferences.

SUBSCRIBE