Skip to main content
News

Corte dei Conti: come sta andando l’attuazione del PNRR?

13/04/2022

Locations

Italia

A quasi un anno dall’approvazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), la Corte dei Conti osserva, nella Relazione di avvio della propria attività di controllo, che l’attuazione sta procedendo senza particolari ritardi e che, durante il secondo semestre 2021, sono stati già conseguiti i primi 51 obiettivi concordati a livello europeo. Entro il semestre in corso, tuttavia, se ne dovranno raggiungere ulteriori 45.

L’esame della Corte si concentra soprattutto sull’attuazione delle riforme richiesta dall’Europa, in parte strumentali all’attuazione stessa del Piano, tra cui:
 
  • quelle riguardanti la governance del PNRR, nonché le disposizioni per l’Ufficio del processo e per la selezione di professionisti da mettere a disposizione degli enti territoriali per la gestione del PNRR;
  • vari interventi di semplificazione volti a velocizzare i tempi di decisione delle PA (VIA, silenzio-assenso, conferenza dei servizi), nonché a favorire la digitalizzazione e transizione ambientale;
  • le misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di risanamento aziendale, nonché in materia di giustizia, e il programma nazionale “Garanzia di occupabilità dei lavoratori”;
  • le misure tese a garantire la piena capacità gestionale per i servizi idrici integrati, nella direzione di ridurre il water service divide tra le Regioni del Sud e Isole e il resto del Paese;
  • nonché l’adozione del Piano di riorganizzazione delle strutture ospedaliere, volto a rafforzare la capacità degli ospedali del SSN di affrontare adeguatamente le emergenze pandemiche.

Risulta invece limitato l’esame sull’andamento degli investimenti, per l’assenza di un quadro complessivo dei risultati degli interventi connessi alle misure “in essere” transitate nel Piano. I dati disponibili indicano però che solo poco più del 50% delle somme stanziate sono state impegnate e pagate.

La Corte dei Conti torna quindi a ribadire quanto sia fondamentale garantire strutture amministrative adeguate e una elevata capacità progettuale, fronti sui quali, nonostante i segnali positivi, persistono varie lentezze.

A questo scopo, si ricorda che la Ragioneria generale dello Stato ha avviato uno specifico tavolo tecnico di coordinamento, dedicato alle azioni di assistenza tecnica alle amministrazioni impegnate nell’attuazione del PNRR.



A cura del Team Energy

Sign up to our email digest

Click to subscribe or manage your email preferences.

SUBSCRIBE